Ora e sempre 25 aprile

Ora e sempre 25 aprile

Ora e sempre 25 aprile

25 aprile

Auguro un 25 aprile pieno di fiori e bandiere, senza discriminazioni (come l'episodio che colpì la brigata ebraica l'anno scorso).

C'è una minaccia concreta: la vittoria di ieri della destra xenofoba in Austria ci dimostra che i democratici e le democratiche devono unirsi per costruire.

A Roma si onora la resistenza, costruendo una città ed una cultura moderna ed inclusiva non con il ritorno dei post fascisti e del populismo gratuito.

Ai ragazzi e alle ragazze, dico: vivete il 25 aprile liberi! Potete sorridere tranquilli, con voi ci saranno sempre quelli che hanno regalato i fiori della libertà e della democrazia al nostro Paese.

I fiori, però, vanno curati: a me, a voi, a tutti il compito d'innaffiarli con l'inclusione, la cultura e il rispetto.

 

Paola Concia

Paola Concia

Abruzzese di nascita, mi sono laureata presso La Facoltà di Scienze Motorie de L'Aquila. Il mio impegno in politica ha avuto inizio negli anni ottanta nel Partito Comunista Italiano, poi nei Democratici di Sinistra e in seguito nel Pd, di cui attualmente sono membro della Direzione Nazionale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Chiudi