Il mio comunicato stampa: NOZZE GAY: CONCIA, ORA PARLAMENTO NON IGNORI SENTENZA

Il mio comunicato stampa: NOZZE GAY: CONCIA, ORA PARLAMENTO NON IGNORI SENTENZA

NOZZE GAY: CONCIA, ORA PARLAMENTO NON IGNORI SENTENZA
(ANSA) - ROMA, 15 MAR - 'Non posso che ringraziare la Cassazione per la sentenza emessa oggi perche', come la coppia omosessuale che si e' sposata all'Aja, anche a me e a mia moglie Ricarda e' stata rifiutata la registrazione del matrimonio dal Comune di Roma e avevamo gia' deciso di fare esattamente quello che la Cassazione propone'. Lo dichiara Anna Paola Concia, deputata del Partito democratico.
'La sentenza della Cassazione quindi non fa che rafforzare la nostra azione legale, come quella di tutti coloro che come noi l'hanno avviata, perche' sancisce che io e Ricarda, come altre coppie omosessuali sposate all'estero, siamo 'titolari del diritto alla vita famigliare' anche in Italia e, cosi' come avevamo deciso, possiamo ora ricorrere anche alla giustizia italiana'.
'La Cassazione con questa importante sentenza si sostituisce ancora una volta al Parlamento perche' e' costretta a registrare una realta' come quella delle famiglie omosessuali, priva di qualsiasi tutela giuridica. Questa sentenza, dopo quella che invitava il Parlamento a legiferare sulle unioni tra persone dello stesso sesso, si spinge oltre' e diventa 'un secondo autorevole precedente che il Parlamento non puo' piu' ignorare: va fatta al piu' presto una legge sui matrimoni omosessuali e deve essere il Parlamento a legiferare, lasciando ai giudici il compito di applicare le leggi'.(ANSA).

PDA 15-MAR-12 18:46 NNNN

Paola Concia

Paola Concia

Abruzzese di nascita, mi sono laureata presso La Facoltà di Scienze Motorie de L'Aquila. Il mio impegno in politica ha avuto inizio negli anni ottanta nel Partito Comunista Italiano, poi nei Democratici di Sinistra e in seguito nel Pd, di cui attualmente sono membro della Direzione Nazionale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Chiudi