La mescolanza di vite prossime e distanti. Perché ci sono anch'io

La mescolanza di vite prossime e distanti. Perché ci sono anch’io

E' uscito l'elenco dei primi 160 sottoscrittori della candidatura di Walter Veltroni a segretario del PD. Non c'è nulla di casuale in quell'elenco. Veltroni non è uomo da improvvisazioni. E questo mi rassicura. Che cosa è la costruzione di uno spazio comune della politica, se non il sapiente mescolarsi di vite prossime e distanti? E' questa la scommessa di chi, come me, ha firmato quell'appello. Perché un'idea di società più giusta può nascere solo dall'ascolto reciproco. E perché, c'è molta più sapienza nell'incontrarsi che nello scontrarsi.

Paola Concia

Paola Concia

Abruzzese di nascita, mi sono laureata presso La Facoltà di Scienze Motorie de L'Aquila. Il mio impegno in politica ha avuto inizio negli anni ottanta nel Partito Comunista Italiano, poi nei Democratici di Sinistra e in seguito nel Pd, di cui attualmente sono membro della Direzione Nazionale.

Lascia un commento

Chiudi